SEIUNISA, presentato agli studenti il nuovo bando “Ateneo Laboratorio di Innovazione – A.L.I.”

SEIUNISA, presentato agli studenti il nuovo bando “Ateneo Laboratorio di Innovazione – A.L.I.”

Il Rettore Vincenzo Loia: “Gli studenti sono un potenziale di innovazione. SEIUNISA valorizza questi talenti. Lo riproporremo anche il prossimo anno”

Nell’aula Pecoraro dell’Università degli Studi di Salerno è stato presentato un nuovo bando nell’ambito della piattaforma SEIUNISA (Student Entrepreneurship & Innovation ad UNISA), programma dell’Università e coordinato dalla Fondazione Unisa.

Intitolato “Ateneo Laboratorio di Innovazione – A.L.I.”, il nuovo bando punta a sostenere team di studenti, anche con un contributo economico iniziale di 5 mila euro, nell’elaborazione, sviluppo e validazione di progetti imprenditoriali innovativi e nella realizzazione in progress di start-up. Esso si pone in ideale continuità con i primi due bandi, “Innovators” e “Innovation Community”, che hanno riscosso notevole successo e una grande partecipazione di studenti, imprenditori e professionisti attraverso workshop, laboratori pratici, pitch competition e Study Tour per entrare in contatto con ecosistemi dell’innovazione avanzati come Seoul e Boston.

“Gli studenti sono un grande potenziale di innovazione – ha dichiarato il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Salerno Vincenzo Loia – SEIUNISA vuole essere per loro un’opportunità di sperimentazione, crescita e confronto. L’Ateneo si impegna economicamente per valorizzare questi talenti e fare in modo che possano avvicinarsi al mondo dell’innovazione e del trasferimento tecnologico già durante la propria esperienza di studenti. Per il suo forte impatto nella crescita dei giovani e del territorio riproporremo il percorso SEIUNISA anche il prossimo anno”.

“SEIUNISA – ha proseguito il professore Antonio Piccolo, Presidente della Fondazione Universitaria dell’Università di Salerno – consente la crescita dei giovani ma anche del territorio grazie alla valorizzazione di talenti e delle loro idee innovative. Gli studenti SEIUNISA hanno vissuto realtà significative a livello di innovazione come quella degli Stati Uniti e della Corea del Sud. Ora, l’auspicio è che siano in grado di formalizzare le proprie idee. Da parte della Fondazione Unisa ci sarà il supporto massimo a livello organizzativo e amministrativo nella costituzione delle start-up”.

Con il Grant ALI le startup degli studenti UNISA, potranno sviluppare concretamente le attività di validazione e sviluppo del loro Business Model tipiche della fase pre-seed e quindi prima di tutto, affinamento della Value proposition innovativa tramite ricerche di mercato, incontri con esperti, prototipazione del prodotto/servizio, e definizione di potenziali partnership per gli sviluppi futuri.

“Il bando Ateneo Laboratorio di Innovazione – A.L.I. – ha specificato il professore Roberto Parente, Referente del Programma SEIUNISA e componente del CTS – chiude questo primo anno di attività SEIUNISA dando un supporto concreto ed economico agli studenti che vogliano avviare una propria start up. In questi mesi abbiamo lavorato su varie direttrici con un unico obiettivo: consentire ai giovani di diventare protagonisti dell’innovazione con proprie idee imprenditoriali. Adesso, grazie al bando GRANT A.L.I., ideee progetti innovativi potranno diventare vere e proprie start-up. I criteri di valutazione si baseranno su adeguatezza delle competenze del team, sull’originalità, l’innovatività, la coerenza e la sostenibilità dell’idea-progetto di start-up e sul potenziale impatto del piano di validazione dell’idea-progetto sullo sviluppo futuro della start-up stessa”.

“Con SEIUNISA – hanno raccontato i professori Massimo De Santo e Marcello Persico, componenti del CTS – l’Università di Salerno si è posta all’avanguardia sul territorio nazionale ed internazionale e ha dimostrato come le idee valide e innovative possono nascere e promuovere cambiamenti nella società anche quando si sviluppano durante le fasi iniziali del proprio percorso di formazione. Il terzo bando GRANT A.L.I. prevede un finanziamento iniziale di 5mila euro per sostenere le spese di validazione e di costituzione delle start-up”.

I team che presenteranno la propria candidatura saranno seguiti dai tutor SEIUNISA così come dall’intero ecosistema costituito da Evangelist e imprenditori che hanno dichiarato il proprio sostegno per lo sviluppo delle start-up più promettenti.

Info utili

Per consultare il bando di partecipazione basta andare sul sito: https://seiunisa.it/cosa-facciamo/ateneo-laboratorio-di-innovazione-ali/

La presentazione della domanda di partecipazione deve intervenire entro il termine perentorio del 26 gennaio 2024 ore 12.00.